SISTEMA DIVESA

La sempre più evidente globalizzazione dell’economia ha determinato una maggiore offerta di prodotti e servizi con conseguente aumento della competizione su tutti i mercati. In questa ottica il cliente è diventato sempre più esigente e competente nel valutare il prodotto o il servizio offerto. La competizione richiede pertanto la realizzazione di sistemi organizzativi sempre più efficaci impegnati nel continuo miglioramento della qualità del prodotto. Questa operazione esige una vera e propria ingegnerizzazione delle aziende in cui la definizione chiara delle specifiche del prodotto è una fase fondamentale del controllo della qualità. Le specifiche devono essere chiaramente quantificate e sistematicamente verificate, attraverso opportune misure e continui controlli. Il controllo di qualità è pertanto da ritenere una parte fondamentale di un ciclo di produzione competitivo. Qualità è sinonimo di abbattimento dei costi, aumento della produzione, competitività, sviluppo ed efficienza. Il continuo sviluppo della tecnologia ha reso possibile il controllo in tempo reale attraverso sistemi basati sull’elaboratore elettronico, sistemi, cosiddetti, di visione artificiale. 

DIVESA è un sistema di ispezione visiva automatico progettato e realizzato da ALTAnet srl, in grado di rilevare e caratterizzare, con efficienza ed efficacia, difetti su lastre di vetro satinato mediante l’elaborazioni di immagini ad alto contenuto di rumore. L’attenta e approfondita attività di ricerca condotta in fase di progettazione del sistema DIVESA ha evidenziato l’assoluta estendibilità ed adattabilità del sistema al controllo qualità di altri materiali e/o superfici in genere. DIVESA è quindi un sistema automatico di ispezione visiva ad alto contenuto tecnologico finalizzato al controllo in tempo reale di lastre di vetro satinato che garantisce assoluti miglioramenti nell’efficienza del ciclo produttivo delle aziende del settore.

  

TECNOLOGIA TRADIZIONALE

INNOVAZIONE DIVESA

ISPEZIONE DELLE LASTRE IN VETRO SATINATO DI TIPO SOGGETTIVO (LEGATA ALL’ESPERIENZA DELL’OPERATORE CHE ESEGUE IL CONTROLLO)

ISPEZIONE OGGETTIVA

LA METODOLOGIA DELL’ISPEZIONE È VINCOLATA ALL’ESPERIENZA DELL’OPERATORE

ISPEZIONE BASATA SU METODOLOGIE STANDARDIZZATE

I TEMPI DI ESECUZIONE DEI CONTROLLI RELATIVAMENTE LUNGHI

ELEVATA VELOCITÀ DI ESECUZIONE DEI CONTROLLI

I COSTI DEI CONTROLLI SONO LEGATI ALLA REMUNERAZIONE DI PERSONALE ESPERTO

I COSTI DEI CONTROLLI SONO PIÙ BASSI E SCALABILI

IL TASSO DI ERRORE È LEGATO ALL’ATTENZIONE DELL’OPERATORE

BASSO TASSO DI ERRORE

LA CAPACITÀ DI INDIVIDUARE ERRORI DI PICCOLA ENTITÀ È LEGATA ALL’ESPERIENZA DELL’OPERATORE

ELEVATA RISOLUZIONE DEI DIFETTI

LA PRODUTTIVITÀ DELL’OPERATORE UMANO È LIMITATA DALLA STANCHEZZA E DALLA RIPETITIVITÀ

LA PRODUTTIVITÀ È ELEVATA E COSTANTE NEL TEMPO

LA RACCOLTA DEI DATI RELATIVI ALLA DIFETTOSITÀ È ESEGUITA “A MANO” E LA RELATIVA ELABORAZIONE È ESEGUITA IN UN TEMPO SUCCESSIVO

LA RACCOLTA DEI DATI E' DI TIPO AUTOMATICO. I DATI SONO DISPONIBILI IN TEMPO REALE ALL'ELABORAZIONE . IL SISTEMA DIVENTA CON FACILITA' UN MODULO DI UN SISTEMA DI CONTROLLO DI PROCESSO INDUSTRIALE PIU' AMPIO

LA FORMAZIONE DELL’OPERATORE UMANO RICHIEDE TEMPO E AFFIANCAMENTO DA PARTE DI PERSONALE ESPERTO

SEMPLICITÀ DI AGGIORNAMENTO

 

 

Questo pregetto è cofinanziato dal secondo bando del Pia Innovazione, Misura 2.1.a